Lavare la plastica in lavastoviglie?

Puliti & Felici - Lavare la plastica in lavastoviglie

Buongiorno a voi,

oggi parliamo di lavastoviglie.

Scommetto che anche per voi la lavastoviglie è una compagna fidata, soprattutto subito dopo una cena sontuosa con amici.

Bene, credo che ci capiterà spesso di parlare di lavastoviglie, però oggi ci concentriamo su un argomento in particolare: la plastica.

Ovvero come si lava la plastica in lavastoviglie?

Non è un tema da sottovalutare, perché in cucina di cose di plastica ne laviamo un sacco tra stoviglie e recipienti, posate e utensili. La norma generale è: le stoviglie di plastica di buona qualità si lavano comodamente in lavastoviglie.

Fate però attenzione, infatti alcune plastiche si deformano anche a temperature moderatamente elevate. In questo caso è meglio utilizzare programmi max 50° C.

Vi faccio un esempio. Ho a casa alcuni contenitori per conservare gli avanzi: sono sicura che se li lavo con il programma più caldo si rovinano. In questo caso, se li voglio lavare, uso il programma a bassa temperatura. Più la temperatura è bassa e meno la plastica si rovina, ovviamente le stoviglie non devono essere troppo sporche, altrimenti è più difficile che si puliscano completamente.

Quello che però non amo della plastica è quell’alone di colore che spesso rimane nei contenitori! È normale se si tratta di cibi intensamente colorati come spinaci, carote, pomodori, mirtilli, ecc. perché tendono a colorare la plastica, soprattutto se riposti caldi nei contenitori.

Niente paura! Con i lavaggi successivi questa colorazione tenderà a sparire; tuttavia, se volete eliminarla rapidamente, tenete presente che i coloranti naturali di questo genere sono molto sensibili al cloro, per cui un ammollo in una soluzione di candeggina risolverà l’inconveniente. Non abbiate timore che resti l’odore del cloro o che possa essere dannoso in caso di ingestione; vi basterà lavare le stoviglie in un normale ciclo, adatto per la plastica.

Per oggi è tutto, ma sulla lavastoviglie ritornerò più avanti,

perché ci sono un sacco di trucchi per usarla al meglio.

 

A presto,

Linda.

Possono interessarti anche questi articoli: 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x