Lavoretti di Natale fatti a Mano dai più piccoli

di Nunzia Vallozzi

Dopo Sant’Ambrogio diamo il via alle decorazioni di Natale, alla preparazione dei dolci tipici della festività, alla programmazione dei film e cartoni animati a tema e all’organizzazione del menu dei giorni in cui festeggeremo insieme a tutta la famiglia. È un bel da farsi, a tratti anche un po’ stressante e stancante, soprattutto nella nostra città che, in prossimità del Natale, impazzisce tra code, traffico e corsa ai regali. Per questo motivo, cerchiamo di passare meno tempo possibile in giro e nei negozi e più tempo a casa a creare e a godere dell’atmosfera natalizia. 
 



La mia Amélie è molto creativa e ha una spiccata manualità, quindi in questo periodo siamo circondati da tantissimi disegni e lavoretti. Utilizza tutto quello che le capita tra le mani, soprattutto scarti di carta, cartone, stoffe, bottoni e altri oggetti di vario tipo che si possono trovare in casa. Durante l’anno, conoscendo la sua passione per la manualità, conservo tutto quello che posso, piuttosto che buttare via. Ho una scatola in cui conservo di tutto e a cui lei attinge per selezionare gli oggetti e i materiali di cui di volta in volta ha bisogno per realizzare le sue creazioni. 

Oltre agli oggetti di vario tipo, non siamo mai sprovviste di colla stick, colla a caldo, forbici, colori metallizzati, smalti, rafia, nastri vari e brillantini come se piovessero. Come potete vedere nelle foto dei lavoretti che Amélie ha preparato per le decorazioni di Natale per la nostra casa, i brillantini sono il filo conduttore…mai senza!!! Del resto, che Natale sarebbe senza luccichii e paillettes? 

Per queste decorazioni abbiamo recuperato del cartone di una scatola, abbiamo tagliato forme varie (cuori e stelle sono le più gettonate da Amélie, ma vi suggerisco anche stelle comete, campane e sagome di angioletti). Abbiamo per prima cosa applicato della colla su cui attaccare i brillantini e lustrini vari. Con la colla a caldo, poi, abbiamo applicato gli altri oggetti: bottoni, pezzi di stoffa, lana, piume, pezzi di legno, etc. 
 



Una decorazione che può essere messa in bella mostra sull’albero di Natale ma anche alle finestre o alla porta di casa. È un bello sfogo di creatività, perché non ci sono regole da seguire, ma è tutto un fluire di idee in libertà. Inoltre, è un insegnamento a non sprecare e a dare una seconda vita a oggetti che altrimenti finirebbero in discarica.


Un’idea green e divertente, per grandi e piccini!

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x