Pulire lo schermo di cellulare, e-reader, tablet e le diverse componenti della tecnologia a portata di mano

Che soddisfazione vivere in un ambiente pulito ed essere circondati da oggetti igienizzati che garantiscano la sicurezza a sé e alla propria famiglia! Si è sempre più attenti a questi aspetti nella vita quotidiana ma, involontariamente, ogni tanto, ci si dimentica di prestare attenzione agli oggetti di uso quotidiano.

Tutti i giorni infatti si mandano milioni di messaggi e chiamate ai propri amici con lo smartphone, si naviga in internet per cercare ricette o sessioni di fitness online con un laptop e ci si rilassa leggendo un buon libro con l'e-reader o giocando con un tablet.
Questi oggetti vengono tenuti sempre tra le mani, appoggiati all’orecchio e lasciati in giro per la casa o in altri posti con il conseguente proliferare di germi e batteri che si annidano nei dispositivi. Le parti a contatto con dita e mani, soprattutto per strumenti condivisi, sono fra gli oggetti più contaminati che si possono trovare in casa e possono trasmettere virus e batteri.

Come poter mantenere pulita e igienizzata la tecnologia in nostro possesso?
Innanzitutto, prima di cominciare, è necessario assicurarsi di spegnere i dispositivi e rimuovere tutti i collegamenti a prese della corrente. Questo per non bloccare tasti e mandare in reset il sistema operativo o per evitare spiacevoli disguidi a causa dell’elettricità.

La prima area di cui occuparsi è il vetro. Questo vale per smartphone, Tablet, e-reader e computer fissi i portatili. Gli schermi di questi dispositivi sono molto delicati e di conseguenza non possono essere puliti con prodotti troppo aggressivi, adatti alle consuete superfici domestiche.
Basterà utilizzare un panno in microfibra su cui avrete spruzzato una piccola quantità di un detersivo per i vetri o specifico per schermi. Ciò permette di pulire impronte o macchie in modo delicato ed evitare pezzi di carta, fazzoletti o stracci che possano procurare graffi. Attenzione anche a non esercitare troppa pressione sullo schermo perché si potrebbero creare malfunzionamenti allo stesso. 

Se per smartphone e tablet, lo schermo rappresenta la parte più vasta da pulire, quando si parla di computer bisogna prestare attenzione anche alla tastiera. Nelle fessure tra i vari tasti si annidano la polvere e sporcizia che a lungo andare possono comprometterne il funzionamento. 

Per pulirla basterà servirsi della forza di gravità. Capovolgere la tastiera o il computer a testa in giù in modo tale che i rimasugli più consistenti e superficiali cadano in modo autonomo.
Potete anche soffiare fra le fessure (esistono delle bombolette di aria compressa apposite).
Se la distanza tra tasti lo permette, munirsi anche di un cotton fioc e rimuovere la polvere dalle fessure

Se il lavoro vuole essere fatto in modo certosino, concentrarsi anche sugli ingressi delle porte USB, del jack delle cuffie e del caricabatterie. Sarà sufficiente illuminare con una piccola torcia l’interno di questi spazi angusti per valutarne lo stato e, se dall’analisi emergono particolari detriti, aiutarsi con uno stuzzicadenti o con lo strumento per aprire lo scomparto della SIM del telefono. Rimuovendo dolcemente la polvere e la sporcizia usciranno con facilità.
Attenzione a non esercitare troppa pressione perché, qualora venisse utilizzato uno stuzzicadenti, potrebbe rompersi e lasciare schegge. 

Alla fine del processo i dispositivi tecnologici presenti a casa saranno perfettamente e puliti e pronti ad essere usati in sicurezza.



Per approfondimenti potete leggere:
La pulizia del pc
Come pulire lo schermo del televisore
Come si puliscono gli auricolari tradizionali e quelli bluetooth
Elettrodomestici: un amore lungo una vita

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x