Glossario

Cerca il significato dei termini che non conosci e scopri tutte le parole chiave legate al mondo della detergenza
ADDITIVI CHIMICI

Componenti complementari di un detersivo al quale impartiscono proprietà non legate direttamente all’azione del lavare. Sono esempi di additivi gli sbiancanti fluorescenti, gli antielettrostatici, i coloranti, il profumo, gli inibitori di corrosione (*) ecc. Generalmente sono presenti in piccola quantità.

ADDITIVI DI LAVAGGIO

Prodotti che, aggiunti prima o durante il lavaggio, ne migliorano le prestazioni o conferiscono particolari proprietà

ALCHILPOLIGLUCOSIDE

Tensioattivo nonionico, derivato da mais, canna da zucchero o altri vegetali.

ALLERGENI

Alcuni componenti chimici dei profumi sono stati individuati dalla normativa come sostanze potenzialmente allergenichei , in grado di provocare reazioni in individui già allergici ad esse. Per questo motivo ne viene richiesta la menzione in etichetta (e nel sito informativo obbligatorio per legge per ogni produttore di detersivi) in modo da consentire un scelta oculata al consumatore, consapevole dei problemi di allergia che può avere.

AMMORBIDENTE

Preparato utilizzato in lavabiancheria o nel bucato a mano, dopo il ciclo di lavaggio, durante l’ultimo risciacquo. Conferisce morbidezza ai tessuti, ne riduce la carica elettrostatica, facilitando le operazioni di stiratura. Conferisce anche un profumo duraturo al bucato.

ANTICALCARE (ADDITIVO) o ADDOLCITORE

Additivo anticalcare o addolcitore: preparato che , aggiunto al normale detersivo ne potenzia l’efficacia , impedendo l’azione dei Sali della durezza dell’acqua, principalmente calcio e magnesio.

ANTICALCARE (DETERSIVO)

Detersivo anticalcare: detersivo liquido efficace, per il suo pH acido, per eliminare i depositi di Calcio e Magnesio costituenti la durezza dell’acqua, dalle superfici soprattutto del bagno

ANTIDEPONENTE

componente complementare di un detersivo, generalmente organico, che gli impartisce la proprietà di prevenire la ri-deposizione dello sporco, portato in sospensione, sulle superfici lavate.

ANTIRIDEPONENTE

Componente complementare di un detersivo, generalmente organico, che gli impartisce la proprietà di prevenire la ri-deposizione sulle superfici lavate o sul tessuto, dello sporco, che altri componenti del detersivo, particolarmente i tensioattivi hanno  portato in sospensione.

ANTISCHIUMA

componente complementare di un detersivo che riduce la formazione di schiuma.

ANTISTATICO o ANTIELETTROSTATICO

Le fibre sintetiche possono caricarsi di elettricità statica durante l’asciugatura, con possibili inconvenienti quali adesione dei tessuti ed anche piccole scariche elettriche: l’ammorbidente impedisce tutto questo. Analogo effetto si può avere sulle superfici dei mobili, che possono caricarsi di elettricità e attirare la polvere; alcuni prodotti per la pulizia delle superfici possono contribuire ad eliminare questa elettricità.

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x