Come pulire i Vinili?

L’interesse nei confronti della musica in vinile sta vedendo una nuova alba: le vendite stanno crescendo a discapito di altri formati quali i cd e i download.

Si tratta di supporti senza tempo, dal suono corposo e materico, riconoscibile dal più inesperto ascoltatore, che richiedono particolare attenzione e cura.

Scopriamo dunque come pulire i dischi in vinile e mantenerli intatti nel tempo.

- La custodia

Spesso la custodia dei vinili è in carta o cartone, quindi, non lavabile e facilmente deteriorabile.

Rimuovete la polvere depositatasi sulla superficie avvalendovi di un panno o un piumino antistatico e riponete la cover all’interno di un’apposita busta in plastica.
In questo modo eviterete che i colori della stampa si alterino e che il vinile entri a contatto con piccoli elementi che potrebbero danneggiarlo.

- Pulire il vinile

Ponete attenzione a questa procedura poiché i vinili sono molto delicati.

Come prima cosa valutate il valore del vinile e il livello di pulizia necessario: qualora si trattasse di una rarità vi suggeriamo di portarlo presso un negozio specializzato munito di  attrezzatura e prodotti detergenti specifici per il lavaggio.

Nel caso in cui siate di fronte a un vinile che non necessita di particolari attenzioni,  acquistate un kit per la pulizia di questo tipo di supporti generalmente composto da un panno antistatico, una spazzola in fibra di carbonio o un rullo con gomma adesiva ad hoc, una spugna e un prodotto liquido o spray.

Il principale problema dei vinili è la polvere che si accumula nei solchi d’incisione e che risulta difficilmente rimovibile.

Un panno in cotone morbido antistatico sarà l’ideale per una pulizia costante prima e dopo l’ascolto del disco: deve essere passato sulla superficie con delicatezza senza fare pressione seguendo i solchi impressi.

Se indossate anelli il consiglio è quello di rimuoverli mentre, per evitare involontari graffi con le unghie, vi suggeriamo di munirvi di guanti morbidi.

Le spazzole in fibra di carbonio e i rulli con gomma adesiva sono molto efficaci per la pulizia profonda: le prime sono munite di manico realizzato in materiale conduttivo che riduce l’elettricità statica dovuta allo sfregamento; i secondi sono realizzati in una speciale gomma adesiva morbida che attrae e stacca la polvere dalla superficie. Questi ultimi hanno una durata molto lunga e,una volta utilizzati, possono essere lavati con acqua corrente e sapone.

- Il tappetino su cui poggiano i vinili sul giradischi

È  molto importante mantenere pulita la superficie che accoglie i vinili sui giradischi: potrebbe essere sede di accumuli di polvere dannosa per la vostra collezione.

Vi consigliamo di usare un piccolo aspirabriciole elettrico stando attenti a non esercitare pressione  sulla base d’appoggio del tappetino e sull’impianto audio in generale.

- Conservare correttamente la vostra collezione di dischi

I vinili vanno conservati lontano dal calore e dalla luce diretta di lampade e sole, in un luogo asciutto per evitare che si formino fastidiose muffe. Avere un mobiletto o una teca con ante dedicato alla vostra collezione di dischi sarà certamente la soluzione ideale.

 

Avete domande da porre ai nostri esperti? Scriveteci a redazione@pulitiefelici.it

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x