La pulizia del frigorifero passo dopo passo

Recentemente abbiamo affrontato e analizzato a fondo la pulizia della lavatrice e lavastoviglie... ora è il turno del tanto amato frigorifero.
Mantenere pulito e in ottimo stato il frigorifero è sicuramente un’azione da perseguire al fine di evitare malfunzionamenti che potrebbero causare il deterioramento dei cibi e la comparsa di odori spiacevoli.
Si tratta innanzitutto di una semplice questione di igiene: la mancata pulizia potrebbe favorire la proliferazione di batteri come la salmonella e stafilococchi che potrebbero contaminare alimenti e causare intossicazioni alimentari.
…Quindi…
Per evitare corse in pronto soccorso e sprechi inutili di cibo, vi suggeriamo alcuni metodi di pulizia per tenere in ottimo stato il frigorifero.

PRIMISSIMA COSA:

Si consiglia di fare l'attività che andremo a proporvi tra poco, almeno una volta al mese.

Ecco qui di seguito un bel recap dettagliato di cosa fare e come:

SVUOTARE I RIPIANI DAL CIBO: togliamo ogni cosa e buttiamo tutto ciò che non serve più come cibi scaduti e resti conservati e dimenticati in contenitori in plastica, sacchetti e ciotole varie. In ogni caso vi ricordiamo di abbracciare una filosofia di sostenibilità alimentare al fine di ridurre al minimo gli sprechi, evitate dunque di fare spese troppe eccessive e diventate creativi in cucina creando ricette sfiziose con ciò che avete in casa.

ESTRARRE I RIPIANI E ACCESSORI: rimuovete con attenzione tutti i piani e le vaschette, lavandoli comodamente in lavastoviglie oppure alla “vecchia maniera” con un buon detergente per i piatti.
Verificate sempre il corretto funzionamento dello scolo che raccoglie la condensa e la convoglia all’esterno; se è ostruito, liberatelo con uno scovolino o un altro strumento sottile e pulitelo bene

DETERGERE L’INTERNO
Per sgrassare e pulire le superfici interne del frigorifero, procuratevi:
- una spugnetta
- una bacinella
- un panno per il risciacquo

COME POSSIAMO DETERGERE E IGIENIZZARE?
- Detersivo per piatti
con una formulazione delicata, mischiato con acqua: una volta passate tutte le superfici (guarnizioni, angoli e parti estraibili comprese), risciacquate e asciugate ogni parte con cura con un panno.
- Prodotti specifici per la detergenza formulati per pulire e igienizzare efficacemente sia interno che esterno; spruzzate su un panno pulito il detergente e passate tutte le superfici. In caso di sporco ostinato o depositi nei canali di scolo suggeriamo di spruzzare direttamente il prodotto.

Esistono inoltre altri metodi per la detergenza:

- Acqua & ammoniaca: Una soluzione di ammoniaca in acqua calda, con la sua alcalinità, può essere utile per pulire le superfici interne del frigo. Lascia aperta la porta per qualche tempo prim di rimetterlo in funzione, per dissipare l’odore dell’ammoniaca
- Acqua & Bicarbonato: utilizzando una sospensione (poltiglia molto liquida) di bicarbonato in acqua grazie alla sua proprietà granulosa e blanda azione abrasiva, combinata con la sua alcalinità, potrai rimuovere più facilmente eventuali residui di cibo dalle pareti. Non dimenticare di risciacquare per eliminare i depositi di bicarbonato dalle pareti.  Non usare abrasivi più forti (qualcuno consiglia anche il sale) per evitare di danneggiare le superfici del frigo
- Acqua calda & Sapone di Marsiglia: per la pulizia del frigorifero, riducete il sapone in scaglie, scioglietelo in acqua calda e detergete tutte le superfici.

ASCIUGARE ACCURATAMENTE
Terminata la pulizia, è necessario asciugare accuratamente ogni parte del frigorifero (guarnizioni, cassetti, griglie, angoli).
Questa operazione consentirà di non far insorgere all’interno del vostro elettrodomestico muffe e altri inquilini batterici indesiderati...

NON DIMENTICHIAMOCI DEL FREEZER
Come per il frigorifero anche il freezer necessita di una regolare manutenzione e cura al fine di preservarne al meglio le performance.
Per scongelare il freezer dovete staccare la spina, rimuovere ogni prodotto al suo interno e lasciarlo con l’anta aperta finché tutto il ghiaccio presente sulle pareti non si sia trasformato in acqua.
Un consiglio per velocizzare l’operazione?
Utilizzate o un bellissimo phon per capelli acceso alla massima potenza oppure riporre all’interno alcune ciotole di acqua bollente. Mi raccomando munitevi di panni e stracci per raccogliere l’acqua proveniente dal ghiaccio sciolto e, una volta rimosso completamente, procedete con una delle stesse soluzioni utilizzate per la detergenza del frigorifero.
Alla fine abbiate sempre cura di asciugare minuziosamente ogni sua parte.

 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x