Come trasformare la cucina in una stanza a prova di bambino?

Trasformare la propria cucina in un luogo sicuro a prova di bambino sembra davvero impossibile: fonti di calore, elettrodomestici, posate e attrezzi taglienti dall’aspetto minaccioso pare siano stati creati appositamente per rendere vano qualsiasi tentativo di adeguamento dell’ambiente.
Eppure è possibile intervenire radicalmente per ridurre al massimo le occasioni di pericolo e le interazioni con elementi non sicuri.
Ecco un semplice vademecum per mutare la cucina in un ambiente protetto.

- Togliete tutti i flaconi di detergenti che conservate nel mobile sotto il lavabo!  Sappiamo che li nascondete lì, nonostante vi abbiamo ripetuto molte volte che quello non è un luogo sicuro e fuori dalla portata dei bambini. Individuate all’interno della casa un mobile alto e chiuso con ante (e chiave se ne avete uno) e riponete tutte le confezioni e i flaconi lì dentro, facendo attenzione a posizionare in fondo quei prodotti il cui utilizzo richiede una maggiore attenzione. 

- Posizionate coltelli e altri utensili particolarmente taglienti o pericolosi all’interno di appositi ceppi in legno riposti sul ripiano più alto della vostra cucina oppure all’interno del primo cassetto in alto, quello difficilmente raggiungibile. 

- Applicate un blocca ante all’interno dei mobili che custodiscono le apparecchiature e gli utensili più “pericolosi”. 

- Potete trovare in commercio delle protezioni per la fiamma del fornello che faranno da barriera e impediranno ai bambini mettervi la mano. 

- Quando cucinate e dovete allontanarvi dai fornelli, spostate  le pentole sui fuochi più prossimi alla parete e quindi difficilmente raggiungibili dai bambini più piccoli.

- Quando preparate la tavola, assicurate ad essa la tovaglia con appositi fermagli  in modo tale da ridurre il più possibile eventuali cadute di oggetti per improvvisi e giocosi “tiri alla fune” con la tovaglia stessa.

- Prestate attenzione alle prese elettriche: anche in questa stanza devono essere a prova di bambino.

- Riponete il cibo nei vani più alti della vostra cucina e,  nel frigo, lasciate nei ripiani bassi solo alimenti di grandi dimensioni o non graditi ai vostri figli. Non saranno tentati o non riusciranno a prendere da soli cibi, soprattutto piccoli, che potrebbero causare soffocamento.

- Se il vostro forno è ad altezza bambino ed è acceso, inibite ai vostri figli l’accesso alla stanza in vostra assenza chiudendo bene la porta.

- Educate i vostri figli ad interagire in modo corretto con l’ambiente e ricordate sempre che prevenire è meglio che curare.

Avete dubbi o domande che vorreste sottoporre alla nostra redazione? Scriveteci su Facebook e su Instagram.

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x