Come riportare il cuoio al suo antico splendore

Quanto è piacevole la sensazione che si prova nel toccare un oggetto in cuoio?
O il profumo che una nuova borsa emana dopo l’acquisto?
Il cuoio è un materiale molto diffuso all’interno delle nostre case. C’è chi ha componenti d’arredo come divani o poltrone in salotto e chi invece possiede accessori come cinture, stivali o borse. Sicuramente è estremamente apprezzato e diffuso ma talvolta, nonostante l’attenzione e la cura, lo vediamo spegnersi, sgualcirsi e macchiarsi. Ecco alcuni consigli per pulire il cuoio e portarlo al suo originale splendore.

Questo materiale è un tipo di pellame animale che si ricava da bovini, ovini e caprini.
La sua resistenza è dovuta alla lavorazione chiamata “conciatura” ovvero un procedimento chimico che ha in realtà origini antichissime. Fin dalla preistoria, infatti, l’uomo scopre le potenzialità di questo tipo di pelle ma cerca un modo per farlo durare di più. 
Si accorge che l’esposizione della pelle al fumo dei fuochi la faceva asciugare al punto da renderla maggiormente resistente e così, inconsapevolmente, è stato scoperto il procedimento che oggi viene definito “mettere in concia”.

Nonostante la sua resistenza anche il cuoio ha bisogno di alcune attenzioni che riguardano principalmente le macchie, la polvere e la lucentezza. Può capitare infatti che una delle preziose borse appena acquistate si macchi e in questi casi la disperazione pervade il proprietario ma tutto è risolvibile. La prima regola è evitare di strofinare. È infatti sempre consigliabile tamponare l’area interessata per avere maggiore precisione. A seconda della macchia in questione esistono vari prodotti specifici in commercio ma in caso di necessità si può usare il latte detergente

Munirsi di un dischetto di cotone, prodotto e panno asciutto.
Passare il detergente sulla macchia e asciugare subito per evitare che assorba il liquido.
Prima di cominciar è sempre consigliabile testare il prodotto in una piccola zona nascosta per assicurarsi che la reazione sul cuoio non sia disastrosa. Se la macchia è di natura grassa e molto accentuata, si può cercare di assorbirla preventivamente con talco.

Al di là delle macchie, che sono occasionali, il principale nemico del cuoio è la polvere.
Essa infatti soffoca la pelle rovinandola. Cosa fare? Un panno elettrostatico o una spazzola a setole morbide sono la soluzione, se non preferite far ricorso all’aspirapolvere. I depositi di polvere sono ricettacolo dei fastidiosi acari; spolverando frequentemente gli oggetti in cuoio eviterete il deposito della polvere e sarà possibile curare la lucidatura.
All’acquisto dei prodotti, infatti, si rimane incantati dallo splendore del materiale ma il tempo si fa sentire e ha i suoi effetti. Se il divano comincia a spegnersi e sgualcirsi allora è arrivato il momento di un trattamento e la maggior parte delle volte ha solo bisogno di essere nutrito.
Anche in questo caso esistono prodotti specifici in commercio ma ci sono delle alternative come la lanolina o un’emulsione di olio e acqua. Passando un panno inumidito di prodotto sulle superfici il cuoio si ravviverà all’istante. L’importante è sempre asciugare la pelle per evitare che assorba i liquidi e quindi rimanga macchiato. La rimozione della polvere e la lucidatura non sono due attività da fare in caso di necessità ma con regolarità, quindi è utile stabilire una routine.

Il cuoio è un materiale capace di soddisfare ogni esigenza e che non necessità di notevoli attenzioni se non quelle di ordinaria pulizia. Assieme ai molteplici vantaggi del materiale legati alla resistenza si può sottolineare anche la sua igienicità e soprattutto la sua straordinaria resa estetica. Quindi se qualcuno è indeciso sull’acquisto del prossimo divano o sta valutando una nuova borsa in cuoio, non c’è più nessun dubbio: è la scelta giusta.

 

Per approfondimenti potete leggere:
Pulire la polvere
Pulire i tessuti della casa e la tappezzeria
Tocchi di colore: piccoi dettagli per ravvivare la zona living
Casa sempre in ordine? È facile, con un po' di fatica e qualche piccolo trucchetto!

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x