Pulire la carta da parati si può?

La tua casa dovrebbe raccontare la storia di chi sei, ed essere una collezione di ciò che ami.
Nate Berkus

La carta da parati è tornata in auge e quindi.. che carta da parati sia!

Potete scegliere la tipologia che preferite tra diverse varianti: in tessuto, in carta e in vinile, monocromatica o con raffinati pattern.

Ci si può quindi sbizzarrire con la fantasia! La scelta e l’acquisto della carta da parati non sono tuttavia gli unici elementi a fare la differenza. Come tutto, anche la carta da parati ha bisogno di manutenzione.

Chiedete quindi al rivenditore come pulire la vostra nuova carta da parati e, comunque, seguite i nostri piccoli consigli.

Se la decorazione è in carta, sappiate che va trattata solo a secco.

Se la carta da parati è, invece, in tessuto questo sarà di certo rivestito una pellicola impermeabile.

Il vinile è lavabile semplicemente con acqua.

E adesso vediamo insieme come fare…

Fase test:

Nel caso in cui la carta da parati fosse realizzata in tessuto o in vinile, preparate una soluzione di acqua e detersivo (senza eccedere mi raccomando!) e provate a tamponare un piccolo angolo nascosto della carta da parati per valutarne la reazione a contatto con materiale e colori.

Fase 1:

Se la fase test è andata a buon fine, siete pronti per la fase successiva.

Passate quindi l’aspirapolvere sulla vostra carta da parati realizzata nei diversi materiali. Fate la massima attenzione nel non strisciare la superficie con setole dure o parti in plastica dell’elettrodomestico!

Se volete scongiurare qualunque rischio, procedete, in alternativa, con un panno e/o un piumino elettrostatico per rimuovere la polvere dalle pareti.

Fase 2

Dopo lo spolvero, si procede con il lavaggio! Per la carta da parati in vinile o tessuto impermeabilizzato potrete procedere tamponando con un panno morbido inumidito con la soluzione di acqua e sapone e ripetendo subito l’operazione con un altro panno al fine di asciugare velocemente la parete.
Attenzione! Non strofinate, non usate spugnette abrasive né prodotti detergenti aggressivi o grandi quantità di sapone: potrebbero danneggiare la vostra carta da parati.

Raccomandazioni

Non vi fidate di voi stessi? Chiamate tecnici esperti di quando in quando e preoccupatevi della rimozione quotidiana della polvere come da fase 1.

Avete dubbi o domande sulla cura della casa? Scriveteci a redazione@pulitiefelici.it

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Newsletter

Abbonati alla newsletter di Puliti&Felici, riceverai ogni 4 mesi I migliori articoli da Puliti&Felici selezionati per te dalla redazione Contenuti extra e servizi in esclusiva

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x