Sbrinare il frigo

Puliti&Felici - Sbrinare il frigo

Buongiorno a tutti,

è stato traumatico il rientro?

 

Prima che facciate la spesa seriamente, vi consigliamo di approfittarne per fare un lavoro un po’ noioso che però ha tutti i suoi vantaggi. Si tratta di sbrinare il frigo.

 

Perché proprio ora? Perché è meglio farlo quando il frigo è vuoto, in modo da risparmiare un po’ di tempo nello spostamento del contenuto.

 

FRIGO NO FROST

Ovviamente se siete in possesso di un frigorifero che si sbrina da solo, potete concentrarvi sulla lista della spesa, in modo da riempirlo al meglio. Anche per i migliori frigoriferi capita comunque di osservare la formazione di brina: accertatevi che il canaletto che porta fuori dalla cella l’acqua condensata non sia ostruito, riponete i cibi sempre accuratamente chiusi in contenitori o coperti da pellicola, accertatevi della perfetta chiusura dell’anta del frigo e non mettete mai cibi caldi direttamente in frigorifero.

 

FRIGO COMUNE

Per tutti gli altri, accade regolarmente che il congelatore produca ghiaccio e ne condizioni l’efficienza. Sbrinare il frigo ne migliora la performance e gli garantisce una vita più lunga.

 

PERCHÉ

Non solo la sbrinatura previene da eventuali guasti all’elettrodomestico, ma contribuisce a migliorarne i consumi. È un’attività che andrebbe svolta con regolarità o quanto meno quando vi accorgete della formazione di ghiaccio all’interno.

Mantenere un frigorifero efficiente condiziona anche la qualità del cibo all’interno, come ben sapete è un ambiente in cui igiene e pulizia sono indispensabili per evitare ogni tipo di contaminazione.

 

IL FATTORE TEMPO

Sbrinare il frigo è un’operazione da svolgere rapidamente: staccate la spina e accertatevi di aver tolto tutti i cibi contenuti.

Considerando che l’operazione richiede in genere abbastanza tempo, se c’è del cibo al suo interno, vi consigliamo di metterlo in sacchetti termici in modo che mantenga la freschezza durante tutta l’operazione.

Mentre la brina si scioglie, facilitata eventualmente da una bacinella d’acqua calda posizionata all’interno del frigorifero, togliete i cassetti e tutti i ripiani e puliteli.

Esistono sul mercato una serie di prodotti specifici: sia per la pulizia, sia per mantenere il frigo profumato. Ogni giorno utilizzate uno sgrassatore e passate accuratamente tutte le superfici con una spugna e poi con uno straccio, accertandovi che non vi siano residui di liquido o sporco, infatti se non volete utilizzare uno dei profumatori presenti in commercio, una vaschetta di bicarbonato aiuterà ad assorbire gli odori molesti che si possono sviluppare nel frigorifero.

Mediamente ci vuole tra la mezz’ora e l’ora, dopodiché…quando il frigo sarà di nuovo lucido, potrete riposizionare cassetti e ripiani, per poi ripristinare la temperatura inserendo la spina.

 

Ci aspetta una lunga stagione di pranzi, cene e spuntini…un frigo al top non può che essere un buon alleato. Che dite?

Possono interessarti anche questi articoli: 
PULIRE LA BICICLETTAIl mezzo di trasporto più ecosostenibile e cittadino richiede ciclicamente un po’ di manutenzione: per parafrasare Spiderman a...
Arriva il momento in cui ci accorgiamo che la cappa della cucina non aspira bene. Beh, è ora di pulirla o di sostituire il filtro…è anche un segnale che forse avremmo dovuto farlo prima,...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x