IL SOFFIONE DELLA DOCCIA E IL FILTRO DEL RUBINETTO: PULIZIA E MANUTENZIONE

 

Rimuovere il calcare dai sanitari del bagno è un’attività dall’importanza spesso sottovalutata e che, a lungo andare, può trasformarsi in un problema e compromettere momenti piacevoli come quelli della beauty routine giornaliera o della doccia.
È nel rubinetto del lavandino e nel soffione della doccia che si vengono a formare le incrostazioni più ostinate, che possono però essere eliminate in poche semplici mosse utilizzando prodotti specifici facilmente reperibili. 
Quando il filtro del rubinetto è ostruito da depositi e residui di natura calcarea e il getto che ne fuoriesce risulta lieve se non addirittura torbido, significa che è arrivato il momento di smontarlo e pulirlo. 

Ecco come:
- appoggiare un panno leggermente bagnato sul filtro e svitarlo utilizzando una pinza o una chiave inglese;
- pulire le griglie in metallo o plastica con uno spazzolino dedicato per eliminare le impurità trattenute;
- in caso di incrostazioni particolarmente resistenti, immergere il filtro in un piccolo contenitore riempito con acqua e un bicchierino di prodotto anticalcare o detersivo per piatti;
- utilizzare uno spillo per riaprire eventuali forellini ancora occlusi;
- risciacquare il filtro una seconda volta per rimuovere gli ultimi residui;
- riposizionare il filtro sul rubinetto e riavvitarlo prima con le mani e poi con la pinza per stringerlo.

Anche nel soffione della doccia può verificarsi l’accumulo di depositi minerali che ostruiscono i fori, riducendo il flusso e la potenza dell’acqua e causando la formazione di antiestetici aloni bianchi in superficie.

È possibile ovviare a tale problema adottando diverse modalità operative:
- il doccino dev’essere staccato dal tubo e immerso per almeno un’ora in una bacinella contenente acqua in cui è stato disciolto un apposito prodotto anticalcare, prima di essere risciacquato (internamente ed esteriormente) e rimontato;
- il soffione e le altre componenti fisse devono essere trattate seguendo le istruzioni riportate sugli appositi prodotti anticalcare, che solitamente devono essere spruzzati nelle aree interessate e lasciati agire per un determinato periodo di tempo;
- il filtro va estratto dal punto di aggancio del tubo (dopo aver svitato il soffione dalla parete) e pulito, seguendo le indicazioni già date per il rubinetto, prima di essere rimontato.
In conclusione vi consigliamo di pulire frequentemente i sanitari con un detergente per il bagno, così da evitare la formazione di incrostazioni eccessivamente resistenti e velocizzare così la manutenzione occasionale delle componenti interne.

Tutte le indicazioni per il corretto uso dei prodotti detergenti sono riportati sull’etichetta. Seguitele con attenzione!

Per approfondimenti potrete leggere anche: 
Eliminare il calcare
Calcare vs doccia come vincere la partita
Tutti Vogliono un bagno a prova di ospite
Sentite uno strano rumore provenire dagli scarichi
Non parleremo male dell'aceto fidatevi!
 

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x