Come pulivano i pavimenti nella storia?

Pulire il pavimento fin dall’antichità è sempre stata un’operazione affidata alle classi più umili.

Sappiamo ad esempio che al mattino presto - in genere all’alba - gli schiavi dei Romani, vissuti nel periodo del tardo impero, iniziavano la giornata pulendo i pavimenti in mosaico o in cotto delle abitazioni dei loro padroni.

Come svolgevano questa attività gli antichi Greci e i Romani? Usavano scope apposite, acqua e segatura. Il marmo invece richiedeva attenzioni particolari: era uso infatti stendere la cera d’api con stracci in tela. Per i mosaici invece adoperavano la pietra pomice.

Nel corso della storia le cose sono fortunatamente cambiate: pensate se ancora oggi dovessimo usare la segatura!

Quando il pavimento era in terra battuta, ovviamente era sconsigliato l’uso dell’acqua e ci si affidava alla forza delle braccia e a resistenti scope di saggina.

Nei secoli si era largamente diffuso il pavimento in mattoni, anche se era un materiale poroso e dunque difficile da pulire.

La soluzione: impermeabilizzarlo con una grande quantità di cera applicata con spazzoloni e tirata poi a lucido con la forza delle braccia!

E quanti di voi ricordano con tenerezza le nonne che stendevano con cura la cera sul parquet o il “sapone nero” ottenuto dall’olio d’oliva?

Siamo certi di non essere stati i soli costretti a indossare le pattine anche se – diciamocelo! - non eravamo così dispiaciuti mentre facevamo lunghe scivolate tra le stanze di casa!

Ad oggi i nostri pavimenti sono diventati superfici d’arredo di grande design e raffinatezza, di conseguenza è stato necessario rivoluzionare anche i detersivi.

I prodotti di oggi sono stati pensati riducendo considerevole degli elementi attivi inorganici, efficaci sì, ma che lasciavano residui, a favore di altri che asciugano senza lasciare aloni.

Una sola cosa non è cambiata da ieri ad oggi: il momento in cui apriamo le finestre per asciugare il pavimento, voltiamo le spalle e immancabilmente, dopo pochi istanti, dopo lo ritroviamo pieno di impronte ovunque.

Siete d’accordo?!

Volete sapere come pulire al meglio i vostri pavimenti? Inviate un tweet a su @PulitieFelici usando l’hashtag #ChiediALinda.

Avete un dubbio sui prodotti da utilizzare? Scrivete all’esperto su Twitter e chiedetegli: #facciobene ?

 

Possono interessarti anche questi articoli: 
Buongiorno ragazze,
...
Buongiorno ragazze/i,
...
Uno degli elettrodomestici più versatili al nostro servizio: proviamo a pensare a tutte le superfici su cui usiamo l’aspirapolvere:

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x