Come usare i disinfettanti per igienizzare la casa

Igiene in casa

Noi che alla pulizia della casa ci teniamo, sappiamo che non serve solo a ripristinare l’aspetto originale dell’ambiente, degli oggetti e dei capi d’abbigliamento, ma soprattutto a riportarli in condizioni igieniche compatibili con il normale benessere delle persone.

Tale livello non è sempre uguale, ma dipende dalla delicatezza delle operazioni che svolgete, dalla sensibilità degli organismi esposti e dal livello di contaminazione. Lavando i pavimenti dei balconi, ad esempio, il livello di precauzioni che dovete prendere sarà sicuramente diverso rispetto a quando preparate la pappa per il vostro bambino.

A cosa servono i disinfettanti

In molti casi un normale detergente è in grado di assicurare condizioni di igiene assolutamente compatibili con la vita normale, ma a volte occorrono precauzioni supplementari. Le superfici destinate al contatto con gli alimenti, ad esempio, richiedono maggiori attenzioni e, al bisogno, l’utilizzo di detersivi disinfettanti. L’obiettivo di questi prodotti non è creare un ambiente sterile, ma interrompere la catena di contaminazione che, da prodotti potenzialmente infetti come carne, uova, verdure, potrebbe contaminare il cibo attraverso il contatto con le mani e le superfici di lavoro.

 

Come usare i disinfettanti

Ma entriamo un po’ più nello specifico:

- Lavate sempre accuratamente la mani prima di dedicarvi a preparare il cibo. Questa è la singola operazione più importante per assicurare l’igiene.

- Tenete gli animali domestici fuori dalla cucina e trattate i loro utensili separatamente.

- Pulite accuratamente le superfici a contatto con il cibo (taglieri, superfici della cucina,..) utilizzando disinfettanti o detergenti disinfettanti efficaci secondo le istruzioni.

- Tenete presente che panni e spugne sono un terreno di crescita per i microrganismi e diventano rapidamente una fonte di contaminazione. Non usate mai gli stessi in bagno e cucina, cambiateli spesso lavandoli ad alta temperatura e con prodotti contenenti sbiancanti, usate se possibile i prodotti usa e getta.

- Se in casa ci sono contemporaneamente animali e bambini che gattonano, considerate i pavimenti allo stesso modo delle superfici destinate al contatto con i cibi.

- Infine utilizzate guanti usa e getta per le operazioni che vi portano a contatto con materiale contaminato (feci, vomito e simili).

Tenete a mente queste precauzioni e ricordatevi di fare lo stesso per il bagno, soprattutto in presenza di persone malate o particolarmente vulnerabili, come bambini e persone anziane. Buon lavoro!

 

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
L’estate sta volgendo al termine e sulle nostre tavole imbandite cominciano a stonare tutti quei piatti freddi che per mesi l’han fatta da padrone. Si fa sentire la voglia di qualcosa di caldo,...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x