Aceto e bicarbonato? It’s not a good match!

È il più antico rimedio della nonna e dicono anche un metodo di pulizia “naturale”, ma in molti non sanno che mescolare queste due sostanze è assolutamente inutile per detergere, sgrassare, igienizzare e sbiancare.
Tutti pensano che quell’effetto effervescente dato dalla reazione chimica di aceto e bicarbonato possa avere effetti positivi su lavandini intasati nonché poteri miracolosi su qualsiasi superficie.
Purtroppo non è tutto oro quel che luccica: si tratta infatti solo di bellissime bollicine di CO2, molto scenografiche e d’effetto, niente di più.
Quindi riponiamo il camice da piccolo chimico e vediamo più nel dettaglio le proprietà di entrambi e il perché non possa essere un match compatibile.

ACETO

L’aceto è una soluzione debolmente acida; è utile come anticalcare, quindi si può usare per la pulizia quotidiana dei rubinetti ,per  decalcificare i contenitori o elettrodomestici nonché super gustoso per condire insalate e cucinare delle ottime verdure in agrodolce.

BICARBONATO

Il bicarbonato, a differenza dell’aceto, è debolmente basico, e chimicamente parlando è in pratica l’opposto. È ottimo per rimuovere macchie, odori e altri tipi di sporco grazie alla presenza di cristalli che donano una proprietà abrasiva.
Inoltre il bicarbonato di sodio è anche un additivo alimentare e rappresenta un valido aiuto quando ci sentiamo un po’ appesantiti dopo un pranzo “impegnativo”perché l’effervescenza che genera nello stomaco, a contatto dei succhi gastrici acidi, può facilitare la digestione.

PERCHÉ NON È EFFICACE?

Sommando i due reagenti, ossia bicarbonato di sodio e acido acetico, otteniamo acqua, acetato di sodio) e anidride carbonica. Insomma, la reazione che si crea annulla le proprietà di entrambi e rende la soluzione inefficace per pulire. È vero che l’effervescenza potrebbe aiutare a rimuovere l’intasamento, ma difficilmente potrà essere risolutiva, anche tenendo conto che probabilmente si disperderebbe negli sfiati.
Nel caso in cui doveste avere necessità di sturare un lavandino intasato bisognerebbe ricorrere a sostanze fortemente acide o basiche, come ad esempio i disgorganti liquidi che troviamo comodamente negli scaffali dei supermercati.
Se davvero si vuole pulire la casa in modo ecologico, bisogna usare i prodotti giusti e specifici e - ATTENZIONE!NON mischiate MAI insieme due o più prodotti per la detergenza, perché potrebbe crearsi una soluzione tossica e dannosa per la nostra salute.

 

Approfondimenti:
Il bicarbonato di sodio. Scopriamo di più.
Cosa non pulire in casa col bicarbonato di sodio.
Home made non vuol dire naturale o sicuro
Perché non serve sempre l'aceto per pulire?
Non parleremo male dell'aceto, fidatevi!
De acetibus non dispuntandum est

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x