Pulire la doccia: eliminare calcare e muffa da pareti e scarico

Pulire la doccia: eliminare calcare e muffa da pareti e scarico

Diciamoci la verità: le superfici lucide hanno un fascino irresistibile. Per questo, nonostante la fatica, quando concludiamo un lavoro domestico proviamo una grande soddisfazione e un senso di pace. E cosa c’è di meglio di godersi il meritato relax con una bella doccia…. Tra vetri splendenti e senza calcare con fughe pulite?    

ELIMINARE IL CALCARE 
Per la pulizia della doccia il problema molto spesso è rappresentato dal calcare. Se volete approfondire l’argomento potete leggere qui come eliminare il calcare; per quanto riguarda la doccia, se le pareti sono in vetro o materiali simili, il problema sarà probabilmente eliminare  le tracce di calcare e i residui di gocce d’acqua. Usate un disincrostante spray con pompetta che vi consentirà di distribuire uniformemente il prodotto su tutta la superficie; in alternativa, per una pulizia quotidiana, potete anche usare acqua ed aceto, strofinando con un panno microfibra o di carta da cucina. Per i soffioni doccia, le cornici e le rotaie degli sportelli l’uso di un buon disincrostante, magari aiutandovi con un vecchio spazzolino da denti, sarà probabilmente indispensabile.

PULIRE LA TENDA  
Se avete una tenda da doccia lavatela periodicamente in lavatrice, magari aggiungendo al vostro normale detersivo un addolcitore. In alternativa potreste metterla  a bagno, prima di lavarla, in una soluzione di acqua ed aceto.

SCARICO DELLA DOCCIA 
Non dimenticate di trattare periodicamente lo scarico doccia con un prodotto disgorgante o per la pulizia degli scarichi: eviterete gli intasamenti dovuti ai capelli e ai residui di sapone.

FUGHE E MUFFA 
Saltuariamente, potrebbe manifestarsi anche il problema dell’annerimento delle fughe tra le piastrelle: una pulizia periodica con un detergente a base di ipoclorito è sicuramente un ottimo rimedio (attenzione a non mescolarlo con altri prodotti! In un piccolo ambiente come il box doccia potrebbe essere molto pericoloso!). In caso di necessità esistono anche prodotti appositi da utilizzare sulle fughe, che ne ripristineranno l’aspetto bianco. Anche per eliminare le tracce di muffa dagli angoli o dal tappetino anti-scivolo l’uso di detersivi contenenti cloro è ideale; potreste anche provare però a trattare le zone macchiate con una pasta di acqua e bicarbonato.

Infine un consiglio: areate spesso il bagno per evitare la formazione di condensa e usate un filtro per lo scarico della doccia!

Linda

Possono interessarti anche questi articoli: 
Buongiorno ragazze/i,
...
Uffa la muffa!
...

La playlist

Le pulizie domestiche sono più divertenti a tempo di musica!

> ASCOLTALA ORA <

Seguici su Facebook

Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di tipo tecnico e cookie di "terze parti". E' possibile prendere visione della privacy policy estesa e gestire l'utilizzo dei cookies secondo le Sue preferenze accedendo alla presente informativa. Proseguendo la navigazione o chiudendo il presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente accedendo alla pagina "gestione dei cookies".
x